MARIGLIANO. A. Ricciardi: "Sono da ricalcolare i canoni pregressi dei residenti di Pontecitra"

QUARTIERE DI PONTECITRA. RESPINTA AL MITTENTE LA RICHIESTA DEI CANONI PREGRESSI. IL CONS. COM. A. RICCIARDI INDICA LA STRADA DA SEGUIRE

AGOSTINO RICCIARDIMARIGLIANO. La controversia del pagamento dei fitti pregressi è tutt’altro che risolta. E’ solo all’inizio. In riferimento al documento pervenuto ai residenti della 219 di Marigliano -scrive Agostino Ricciardi, consigliere comunale-, premesso che ...

facebook 16x16 twitter 16x16

la questione fitti è locale e non basta applicare alla lettera una legge, vanno valutati alcuni aspetti, quelli degli occupanti abusivi, circa 220 famiglie, mai riconosciuti dalle amministrazioni. In primo luogo questi devono pagare dalla data che li ha regolarizzati, dicembre 2009, mentre gli altri cittadini sono pronti a pagare il giusto: vanno valutati gli alloggi dove vivono e per determinare un canone più piccolo rispetto ai quartieri costruiti con metodo tradizionale, in considerazione che queste sono case provvisorie prefabbricati pesanti, quindi, gli abitanti della 219 non tengano conto dell’intimazione di pagamento, rimandando questo regalo di Natale al mittente. Fino alla noia ripeto il concetto, per fare chiarezza nel rapporto cittadini 219 e politica locale: l’incapacità (dico per assurdo) delle amministrazioni che si sono date il cambio negli ultimi dieci anni e considerato gli scarsi risultati ed il danno erariale, circa 10 milioni di euro, finanziati dalla regione per il fallito progetto di riqualificazione del quartiere, per meglio definirlo, è stato solo di facciata. Ricordo che il 13 giugno 2013 ci sarà un processo per diffamazione contro di me. Quel giorno inviterò gli abitanti che non sopportano più di vivere con la puzza per le fecali mai sostituite, per gli scarafaggi, zanzare, ratti che girano in casa e per l’impianto elettrico del verde mai rifatto. L’assurdo documento fatto pervenire dal responsabile dell’ufficio patrimonio, ing. Ciccarelli, non a caso colui che ha esposto denuncia nei miei confronti, ritenendosi offeso per mie dichiarazioni, mentre io sostengo che i cittadini sono offesi e danneggiati, un documento, peraltro, mai concordato con la parte politica, chiede decine di migliaia di euro per ogni abitante. Ho incontrato il sindaco, Antonio Sodano, per discutere tutta la problematica del quartiere. Il primo cittadino è d’accordo con me su un programma che deve impegnare sia i residenti che l’amministrazione a regolarizzare per sempre la questione. Sarò, come sempre, promotore di iniziative che vanno nella direzione di restituire dignità e rispetto a questa gente. Pertanto, quelle frange di mariglianesi, di funzionari e politici che continuano a mettere in cattiva luce, con i loro pregiudizi e discriminazioni, generalizzando e travisando tutto ciò che accade in questo quartiere popolare, descrivendo l’intera comunità della 219 come cittadini di serie inferiori. Questi funzionari e politici si devono mettere in testa che la maggioranza dei residenti di Pontecitra è gente per bene, solo vittime, a volte, della società e della politica fallimentare ed affaristica di cui è la cronaca giornaliera riporta. Gli scettici si ricrederanno e capiranno che quella parte che, purtroppo, vivono di espedienti, hanno bisogno solo di un contatto sociale, hanno bisogno d’integrazione. Questa è la ricetta che serve per aumentare in loro il senso civico. Dopo 24 anni di residenza in Marigliano ci sentiamo mariglianesi a tutti gli effetti. Infine, se avrò la possibilità di mettere in atto il mio programma con l’appoggio del sindaco, credo ci saranno le premesse per un cambiamento, altrimenti questo quartiere rimarrà per altro tempo in letargo ed esposto solo a critiche ingiuste. Agostino Ricciardi – consigliere comunale di Marigliano

facebook 40x40 twitter 40x40


Inserisci i tuoi commmenti...